Facebook

Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS - PianetaFantacalcio.it

Rubriche: Scopri le rubriche di PianetaFantacalcio : solo per chi vuole primeggiare nelle proprie leghe private - Offerte: PianetaFantacalcio -

PianetaTV
Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS

VA DOVE TI PORTA IL BONUS- 21.a giornata

GUIDA ALL'USO PER SCEGLIERE IL MIGLIOR ESTREMO DIFENSORE DI GIORNATA

Scritto da
Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS

Uno dei principali problemi di ogni fantallenatore è decidere quale portiere schierare di giornata in giornata. Scegliere l'estremo difensore a cui affidarsi è molto spesso complicato e può essere decisivo per l'esito del match. Anche quest’anno proverà ad esservi utile "VAI DOVE TI PORTA IL BONUS", una rubrica settimanale che vi aiuterà a decidere a quale estremo difensore affidarvi, tramite una classifica dei 20 portieri titolari del nostro campionato composta da analisi, statistiche e precedenti!

1- SZCZESNY (JUVENTUS-Genoa)= Ancora out Buffon, altra riconferma, di conseguenza, per Szczesny. I campioni d’Italia in carica non avranno problemi ad avere ragione del Genoa. Allegri darà spazio alle prime linee, in modo tale da non far scappare il Napoli (alle prese con una gara decisamente ostica contro l’Atalanta a Bergamo). L’estremo difensore polacco porterà a casa il più semplice dei clean sheet.

2- STRAKOSHA (LAZIO-Chievo)= I biancocelesti, grazie ad un Ciro Immobile super, stanno risalendo la classifica ai danni di Inter e Roma. Unica macchia nera è la prestazione della difesa a disposizione di Strakosha, un po' troppo allegra e permissiva, per info chiedere allo spallino Antenucci. Wallace, Bastos e Radu non stanno facendo per niente bene, ma anche De Vrij ogni tanto si concede qualche svarione. La musica dovrebbe iniziare a cambiare già a partire dalla sfida contro i clivensi. L’estremo difensore albanese punta al clean sheet contro una formazione che, in questo momento, ha delle serie difficoltà.

3- DONNARUMMA (Cagliari-MILAN)= La cura Gattuso, forse, sta cominciando a dare i suoi frutti; la sfida della scorsa giornata, contro il Crotone, ha dato segnali positivi all’ex tecnico di Palermo e Pisa. I rossoneri sembra che lottino con più grinta e consapevolezza. Alla “Sardegna Arena” i meneghini cercheranno il primo successo esterno sotto la guida Gattuso; lo stadio isolano non può certo essere definito un fortino, specie contro le big. Il buon Donnarumma potrebbe bissare il clean sheet ottenuto contro la compagine calabrese.

4- BIZZARRI (UDINESE-Spal)= La serie di vittorie consecutive dei friulani si è interrotta contro il Chievo di Rolando Maran; nonostante ciò i bianconeri viaggiano stabilmente in zona Europa League e non vogliono di certo mollare la presa in questo momento. Alla “Dacia Arena” arriva la modesta Spal, formazione priva di elevata qualità, ma ricca di tenacia e organizzazione. L’estremo difensore argentino potrebbe anche ottenere un prezioso clean sheet, vedremo se Antenucci sarà d’accordo.

5- MIRANTE (BOLOGNA-Benevento)= I sanniti hanno stupito tutti ottenendo la seconda vittoria consecutiva, adesso in terra campana c’è chi crede al miracolo salvezza. Peccato che il Bologna, di questi tempi non regali niente; al “Dall’Ara” le streghe dovrebbero tornare con i piedi per terra a causa del pessimo rendimento esterno (9 sconfitte in altrettante gare) e della differenza di qualità tecnica. Alla formazione di De Zerbi mancherà la spinta del “Vigorito”, Mirante potrebbe addirittura mantenere la propria porta inviolata.

6- REINA (Atalanta-NAPOLI)= Dopo essersi laureata campione d’inverno, la compagine guidata da Maurizio Sarri vuole mantenere le distanze, seppur brevi, dall’inseguitrice Juventus. A Bergamo non sono concessi passi falsi, anche se, di questi tempi, contro l’Atalanta fatica chiunque. Gli azzurri, infatti, sono stati eliminati dalla Tim Cup giusto qualche settimana fa proprio dagli uomini di Gasperini. Il portiere spagnolo non manterrà la propria porta inviolata, in ogni caso non dovrebbe andare oltre il singolo punto di malus subito. Ricordiamo che i partenopei non hanno mai perso nessun gara esterna in questo campionato.

7- SIRIGU (Sassuolo-TORINO)= La cura Mazzarri ha già cominciato a dare i suoi frutti. La prima gara con l’ex tecnico del Watford è stato un completo successo, con il buon Sirigu protagonista assoluto, grazie ad un rigore neutralizzato a Pulgar. Contro il Sassuolo, con tutta probabilità, assisteremo ad una partita in cui in gol non sarà il protagonista assoluto, come i neroverdi ci hanno abituato nel corso di questo campionato. Non ci stupiremo nel caso in cui le due compagini dovessero dividersi la posta in palio. Probabile risultato: 1-1.

8- ALISSON (Inter-ROMA)= Il match clou della ventunesima giornata di Serie A vedrà contrapposte due formazioni che non stanno attraversando un momento favorevole. L’Inter dell’ex Spalletti non vince da circa un mese e mezzo, mentre i giallorossi nelle ultime uscite hanno lasciato parecchi punti per strada. L’elevata pesantezza dei tre punti in palio potrebbe stravolgere l’economia della partita, aspettiamoci poche emozioni e molti tatticismi. L’estremo difensore brasiliano non dovrebbe andare oltre il singolo punto di malus.

9- SPORTIELLO (Sampdoria-FIORENTINA)= Un vero e proprio spareggio Europa League andrà in scena allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova. I padroni di casa non riescono a trovare quella continuità e quel bel gioco che tanto hanno entusiasmato l’ambiente blucerchiato nelle fasi iniziali della stagione, mentre i toscani sono in risalita, grazie ad un importante striscia di risultati utili consecutivi. L’esito della gara è estremamente incerto, tuttavia non sarà improbabile che gli estremi difensori subiscano almeno un gol per parte.

10- NICOLAS (HELLAS VERONA-Crotone)= La partita che andremo ad esaminare adesso è sicuramente il match salvezza più delicato di giornata. Le due compagini, con ogni probabilità, si contenderanno un posto salvezza (insieme alla Spal) fino alle ultimissime giornate di campionato. Il Verona vorrà sfruttare il fattore campo per portare a casa punti pesanti, i calabresi faticheranno parecchio. L’estremo difensore brasiliano non otterrà un pessimo fantavoto.

11- VIVIANO (SAMPDORIA-Fiorentina)= I blucerchiati, da due mesi a questa parte, sembrano aver mollato la presa ed essersi adagiati sugli allori. La formazione di Giampaolo non riesce più ad esprimersi come nelle prime giornate di campionato, specialmente a “Marassi”; lo stadio ligure era considerato un fortino fino a qualche giornata fa, adesso sembra essere una facile terra di conquista. I viola, con tutta probabilità, andranno al “Ferraris” principalmente per non perdere, il pareggio potrebbe essere il risultato più giusto per entrambe le compagini. Il buon Viviano subirà almeno un punto di malus.

12- HANDANOVIC (INTER-Roma)= Il pessimo momento dei nerazzurri non accenna a terminare, il buon Spalletti si augura che la pausa invernale abbia portato un po' di freschezza nella sua rosa, sia fisica che mentale. Il rientro in campionato non è di certo morbido per i meneghini, a “San Siro”, infatti, arriva la Roma di Eusebio Di Francesco, altra compagine che non sta attraversando un buon momento. Una delle due squadre subirà una sorta di tracollo definitivo, l’altra potrà risorgere; l’esito della sfida è abbastanza incerto, l’estremo difensore sloveno subirà almeno una rete.

13- CORDAZ (Hellas Verona-CROTONE)= Il match del “Bentegodi” non sarà di certo una passeggiata di salute per i calabresi. La squadra di casa ha dimostrato di saper dare il meglio proprio negli scontri diretti salvezza, in più la compagine guidata da Walter Zenga sta faticando parecchio in questo periodo. Per Cordaz non arriveranno tantissimi punti di malus a causa dell’alta posta in palio.

14- CONSIGLI (SASSUOLO-Torino)= La cura Iachini ha portato i neroverdi al di fuori della zona calda, tuttavia quest’ultima rimane a poche lunghezze di distanza, di conseguenza occorre non perdere la concentrazione. A Reggio Emilia arriva il Toro di Mazzarri; i granata hanno fatto bene nella prima gara con l’ex tecnico del Watford in panchina. L’esito della gara è abbastanza incerto, Consigli, in ogni caso, subirà almeno un punto di malus.

15- BERISHA (ATALANTA-Napoli)= I nerazzurri continuano a stupire tutto il movimento calcistico italiano, prima la qualificazione ai sedicesimi di Europa League, poi il passaggio del turno in semifinale di Tim Cup (proprio contro il Napoli), infine come non citare l’ottima posizione in classifica, maturata grazie a successi come quello della scorsa giornata contro la Roma allo stadio “Olimpico”. I bergamaschi proveranno a effettuare un altro sgambetto ai danni dei partenopei, che però detengono il miglior storico del campionato in trasferta. Gli uomini di Sarri potrebbero anche non portare a casa l’intera posta in palio, ma la porta di Berisha non rimarrà di certo illibata.

16- CRAGNO (CAGLIARI-Milan)= La prossima giornata segnerà, con tutta probabilità, il ritorno da titolare del buon “Uomo Cragno”. L’estremo portiere sardo però avrà a che fare con un avversario decisamente ostico, il Milan di Gattuso. I rossoneri hanno ritrovato il sorriso e adesso vogliono dare continuità ai propri risultati; i rossoblù ci hanno abituati a prestazioni a dir poco ridicole contro le cosiddette “big”, forse questo trend non cambierà neanche in questo scontro. L’ex portiere sannita subirà circa due punti di malus.

17- GOMIS (Udinese-SPAL)= Gli spallini stanno dimostrando di aver meritato la presenza in questa categoria. Tuttavia, nelle ultime giornate, il cammino della squadra di Semplici si è complicato, a causa di sconfitte contro formazioni di livello superiore. Vedremo se gli emiliani riusciranno ad invertire il trend contro una delle squadre più in forma del momento, l’Udinese di mister Oddo. I friulani sono reduci da cinque vittorie ed un pareggio e non accennano a fermare la propria corsa salvezza. L’estremo difensore senegalese non uscirà indenne dalla “Dacia Arena”.

18- BELEC (Bologna-BENEVENTO)= Con la seconda vittoria consecutiva, maturata ai danni della Sampdoria, i campani hanno riacceso una fiammella di speranza salvezza. Adesso c’è la prova del nove per i sanniti, ovvero la trasferta contro il Bologna. La squadra di De Zerbi ha sempre perso nelle gare esterne e difficilmente riuscirà a fermare questo tabù; i felsinei sono decisamente più organizzati e vogliono ritornare a gioire al “Dall’Ara”. Il portiere sloveno subirà diversi punti di malus.

19- PERIN (Juventus-GENOA)= Il buon Perin è uno dei portieri più in forma del momento, non a caso le sue ultime eccellenti prestazioni combaciano con la risalita in classifica della squadra allenata da mister Ballardini. Per la compagine ligure però, nella prossima giornata, arriverà probabilmente una sconfitta; gli uomini di Allegri non verranno impensieriti dalle scarse armi che hanno a disposizione i rossoblù. Perin tornerà ad assaporare l’amaro sapore del malus.

20- SORRENTINO (Lazio-CHIEVO)= I clivensi continuano a faticare, nelle ultime sei giornate la squadra di Maran ha raccolto appena due punti, entrambi tra le mura amiche. I gialloblù soffriranno come non mai contro gli uomini di Inzaghi. I biancocelesti sono motivati e in forma, specie il bomber Ciro Immobile; assisteremo ad una gara a senso unico. L’estremo difensore ex Palermo raccoglierà diverse volte la sfera in fondo al sacco.

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDI facebook Twitter Google email

Potrebbe interessarti
COMMENTA
Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a PianetaLeague.
Fai Login QUI o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague REGISTRATI.
Ti ricordiamo che per ogni post che scrivi (convalidato dallo staff) ti saranno accreditati 1 punto della classifica Fedeltà
pianeta news
21  Luglio 2018
18  Luglio 2018
16  Luglio 2018
10  Luglio 2018
29  Giugno 2018
21  Giugno 2018
20  Luglio 2018
16  Luglio 2018
13  Luglio 2018
10  Luglio 2018
9  Luglio 2018
1  Luglio 2018
29  Giugno 2018
27  Giugno 2018


© 2003 - 2018 PianetaFantacalcio.it - Tutti i diritti riservati - Fantacalcio è un marchio registrato da Quadronica s.r.l