Facebook

Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS - PianetaFantacalcio.it

Rubriche: Scopri le rubriche di PianetaFantacalcio : solo per chi vuole primeggiare nelle proprie leghe private - Offerte: PianetaFantacalcio -

Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS

VAI DOVE TI PORTA IL BONUS- 36.a Giornata

Guida all'uso per scegliere il migliore estremo difensore di giornata

Scritto da   16:05
Rubrica VAI DOVE TI PORTA IL BONUS

Uno dei principali problemi di ogni fantallenatore è decidere quale portiere schierare di giornata in giornata. Scegliere l'estremo difensore a cui affidarsi è molto spesso complicato e può essere decisivo per l'esito del match. Per "ovviare" a questo problema da oggi è nato "VAI DOVE TI PORTA IL BONUS", una nuova rubrica settimanale che vi aiuterà a decidere a quale estremo difensore affidarvi, tramite una classifica dei 20 portieri titolari del nostro campionato composta da analisi, statistiche e precedenti!

1- REINA (Torino-NAPOLI)= Il gol subito nel finale contro il Cagliari ha fatto imbestialire il povero Reina; l’occasione per riscattarsi arriva subito, contro il Toro. Questa è la classica partita che potrebbe far esaltare il portiere spagnolo. I granata godono di un pacchetto offensivo di tutto rispetto capitanato da Andrea Belotti. I partenopei inseguono la Roma, distante appena un punto; i giallorossi saranno impegnati in un match decisamente complicato contro la Juventus. Questa potrebbe essere la volta buona per il tanto atteso “clean sheet” del portiere spagnolo.

2- BUFFON (Roma-JUVENTUS)= La vecchia Signora ha raggiunto la tanto attesa finale di Cardiff; adesso gli uomini di Allegri devono concentrarsi sulla finale di Coppa Italia e sulla conquista del campionato. Il sesto tricolore consecutivo potrebbe arrivare già nella gara di domenica contro la Roma. Basta un pareggio ai bianconeri per festeggiare il trentatreesimo titolo nazionale; lasciare in panchina Buffon sarebbe sicuramente un errore, considerata l’assenza del miglior marcatore giallorosso, Edin Dzeko. Questi elementi potrebbero favorire la squadra torinese e l’estremo difensore della nazionale italiana.

3- HANDANOVIC (INTER-Sassuolo)= Ennesimo cambio in panchina in questa maledetta stagione dell’Inter; via Pioli, squadra affidata all’allenatore della primavera, Stefano Vecchi. Nonostante i soli due punti raccolti nelle ultime sette giornate, i nerazzurri sono in piena corsa per l’Europa League, distante solo tre punti. A San Siro arriva il Sassuolo; i neroverdi, nonostante siano già salvi godono di non pochi stimoli, per conferme chiedete a Empoli e Fiorentina. La formazione milanese dovrebbe avere la meglio, ma non senza soffrire. L’estremo difensore sloveno potrebbe mantenere la porta inviolata.

4- MIRANTE (BOLOGNA-Pescara)= Una gara che assomiglia più ad un’amichevole che ad un match di Serie A. Il Bologna è ormai salvo e appagato, il Pescara è già matematicamente in Serie B da un paio di giornate. I padroni di casa vorranno dare sicuramente spettacolo al proprio pubblico, dopo una stagioni parecchio altalenante. Gli abruzzesi non vedono, invece, l’ora di chiudere questo disastroso campionato. Il portiere ex Parma non dovrebbe essere soggetto al malus, data la scarsa condizione atletica e tecnica dell’attacco di cui dispone mister Zeman.

5- STRAKOSHA (Fiorentina-LAZIO)= La formazione di Inzaghi è una delle squadre più in forma del momento, seconda forse solo alla Juventus. L’obbiettivo Europa è lì a un passo e la gara del Franchi potrebbe rappresentare la svolta decisiva. D’altra parte, anche la Fiorentina ambisce ad un posto europeo, pur avendo raccolto solamente un punto nelle ultime due partite. L’estremo difensore albanese non dovrebbe andare oltre il punto di malus.

6- PUGGIONI (SAMPDORIA-Chievo)= Altra partita praticamente inutile ai fini della classifica. Fino alla fine della stagione vedremo tra i pali blucerchiati il caro Puggioni; stagione finita per l’ex Bologna, Emiliano Viviano. Contro i clivensi, molto probabilmente, si darà spazio a chi ha giocato meno e, di conseguenza, ai giovani. La squadra di casa dovrebbe avere la meglio, considerando il fatto che la formazione di Maran ha definitivamente staccato la spina. Puggioni potrebbe uscire dal match anche con un clean sheet.

7- BERISHA (ATALANTA-Milan)= Sabato, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, l’Atalanta ha la grande occasione di ipotecare matematicamente il sesto posto, fermando il Milan. Papu Gomez e compagni dovranno fronteggiare una squadra che non sta rendendo al meglio nelle ultime giornate, soprattutto in avanti. Bacca, Deulofeu e Suso sembra stiano attraversando un momento di flessione più che fisiologico, l’estremo difensore albanese potrebbe approfittarne. Consigliato!

8- CORDAZ (CROTONE-Udinese)= Sembra essersi svegliata troppo tardi la squadra di Davide Nicola. I quattordici punti raccolti nelle ultime sei partite hanno portato i calabresi a quattro lunghezze di distanza dall’Empoli. Anche qualora arrivasse una vittoria contro l’Udinese,i rossoblu dovranno sperare in un pessimo risultato dei toscani per avvicinarsi definitivamente al diciassettesimo posto della classifica. L’entusiasmo e la fiducia di cui dispongono i padroni di casa basterà ad archiviare la pratica friulana.

9- LAMANNA (Palermo-GENOA)= La vittoria scaccia pensieri è arrivata e Lamanna è stato il super protagonista. Per ipotecare una volta e per tutte il discorso salvezza gli uomini di Juric devono fare risultato anche contro il retrocesso Palermo. I siciliani sono matematicamente condannati alla Serie B e giocheranno con pubblico e morale contro; difficile immaginare una vittoria degli uomini di Bortoluzzi. Lamanna subirà massimo una rete.

 10- SZCZESNY (ROMA-Juventus)= Il big match di giornata è senza ombra di dubbio la sfida tra Roma e Juventus, che potrebbe assegnare il sesto tricolore di fila ai bianconeri. I padroni di casa dovranno fronteggiare la formazione (seppur decisamente rimaneggiata) che ha appena ottenuto il pass per la finale di Champions League. La situazione, in casa giallorossa, è decisamente incandescente, tra questioni societarie, caso Totti e futuro di Spalletti. Tutto ciò potrebbe portare ad una pessima prestazione contro i campioni d’Italia. Il portiere polacco subirà minimo una rete.

11- SKORUPSKI (Cagliari-EMPOLI)= Manca poco ai toscani per ottenere la tanto agognata salvezza. La squadra di Martusciello sta tenendo a bada lo scatenato Crotone a suon di vittorie, anche in campi prestigiosi (come San Siro, per esempio). Anche un pareggio potrebbe andare bene ai toscani in un campo come il Sant’Elia. Il Cagliari, infatti, tra le mura amiche ha dato il meglio; sarà difficile portare a casa i tre punti per gli ospiti. L’estremo difensore polacco dovrebbe subire almeno una rete.

12- DONNARUMMA (Atalanta-MILAN)= Donnarumma, al momento, è l’unico vero top player del Milan. Strano vedere il portiere prodigio in una posizione così bassa in questa classifica, ma la gara di Bergamo appare abbastanza scontata. I rossoneri non hanno le armi per fronteggiare gli ottimi elementi di cui dispone Gasperini, come Conti, Gomez o Kessié. L’estremo difensore allenato da Vincenzo Montella dovrebbe subire due reti.

13- SORRENTINO (SAMPDORIA-Chievo)= Gara ostica per i clivensi; la Sampdoria in casa ha fatto passare pochissime squadre. La squadra di Maran è priva di obbiettivi, così come i blucerchiati; il fattore “tifo” potrebbe giocare un ruolo fondamentale. Il portiere ex Palermo dovrebbe subire un paio di reti; occhio a Schick, scatenato nelle ultime giornate.

14- RAFAEL (CAGLIARI-Empoli)= Il Sant’Elia si è dimostrato essere un vero e proprio fortino durante questa stagione. Anche nelle ultime giornate i sardi stanno dimostrando di dare meglio davanti al proprio pubblico, pur essendo senza scopi verso la classifica. L’Empoli, d’altro canto, ha un disperato bisogno di non perdere per difendersi dalla rincorsa del Crotone. L’estremo difensore brasiliano subirà minimo una rete.

15- TATARUSANU (FIORENTINA-Lazio)= L’ambiente a Firenze è diventato decisamente caldo. In settimana si sono susseguite diverse voci riguardo un approdo di  Pioli sulla panchina viola per la prossima stagione; l’addio di Sousa è ormai certo e la squadra potrebbe risentire di questa situazione. Gli ultimi risultati dei viola non fanno ben sperare. La Lazio invece è una delle squadre più in forma del campionato. L’estremo difensore rumeno cadrà sotto i colpi di Immobile e dello scatenato Keita.

16- KARNEZIS (Crotone-UDINESE)= I friulani stanno giocando il finale di campionato con la mente totalmente sgombra, specialmente in trasferta. La squadra di Delneri non dovrebbe infierire più di tanto sulla voglia di salvezza dei calabresi, reduci da quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite. L’estremo difensore greco dovrebbe cadere sotto i colpi del rientrante Falcinelli.

17- CONSIGLI (Inter-SASSUOLO)= Il Sassuolo, salvo da diverse giornate, ha lo scopo di rovinare i piani di tutte le formazioni in lotta per determinati obbiettivi, per conferme chiedere ad Empoli e Fiorentina. Adesso sarà il turno dell’Inter? Sarà tutta da vedere. La gestione Vecchi potrebbe portare diversi benefici tra le fila dei nerazzurri. Nonostante Consigli abbia fatto benissimo nelle ultime due gare, sarà meglio tenerlo in panchina.

18- HART (TORINO-Napoli)= L’ottima prestazione di Hart contro la Juventus non è bastata per portare a casa una storica vittoria. All’Olimpico arriva il Napoli di Sarri, affamato di secondo posto; i padroni di casa, invece, non inseguono nessun obbiettivo. I partenopei dispongono del miglior attacco della categoria, difficile immaginare che Mertens e compagni non mettano a segno almeno tre reti. Inutile dirvi di tenere in panchina l’estremo difensore della nazionale inglese.

19- FULIGNATI (PALERMO-Genoa)= La matematica è arrivata. Il Palermo è ufficialmente in Serie B; inutile il pareggio di Verona, dopo tre anni i siciliani devono dire addio al massimo campionato di calcio italiano. Una stagione travagliata sin dall’inizio a causa di una rosa che non vale la categoria. Il Genoa approfitterà del malumore, che si respira ormai da settimane in città, per ipotecare il discorso salvezza. Il giovane Fulignati sarà fortemente soggetto al malus.

20- FIORILLO (Bologna-PESCARA)= Un campionato da dimenticare quello del Pescara. Una sola vittoria sul campo e tante (troppe delusioni). La squadra di Zeman è reduce da quattro sconfitte consecutive e questo trend negativo potrebbe essere incrementato proprio questa domenica. Gli abruzzesi sono privi qualunque stimolo, oltre che di tecnica. Il povero Fiorillo sarà costretto a raccogliere diverse volte il pallone dal fondo della rete.

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDI facebook Twitter Google email

Potrebbe interessarti
COMMENTA
Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a PianetaLeague.
Fai Login QUI o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague REGISTRATI.
Ti ricordiamo che per ogni post che scrivi (convalidato dallo staff) ti saranno accreditati 1 punto della classifica Fedeltà
pianeta news
25/11/17 ore: 15.00 BOLOGNA SAMPDORIA -
25/11/17 ore: 18.00 CHIEVO SPAL -
25/11/17 ore: 18.00 SASSUOLO VERONA -
25/11/17 ore: 20.45 CAGLIARI INTER -
26/11/17 ore: 15.00 GENOA ROMA -
26/11/17 ore: 15.00 MILAN TORINO -
26/11/17 ore: 15.00 UDINESE NAPOLI -
26/11/17 ore: 18.00 LAZIO FIORENTINA -
26/11/17 ore: 20.45 JUVENTUS CROTONE -
27/11/17 ore: 20.45 ATALANTA BENEVENTO -
1/12/17 ore: 18.30 ROMA SPAL -
1/12/17 ore: 20.45 NAPOLI JUVENTUS -
2/12/17 ore: 20.45 TORINO ATALANTA -
3/12/17 ore: 12.30 BENEVENTO MILAN -
3/12/17 ore: 15.00 BOLOGNA CAGLIARI -
3/12/17 ore: 15.00 FIORENTINA SASSUOLO -
3/12/17 ore: 15.00 INTER CHIEVO -
3/12/17 ore: 20.45 SAMPDORIA LAZIO -
4/12/17 ore: 19.00 CROTONE UDINESE -
4/12/17 ore: 21.00 VERONA GENOA -

© 2003 - 2017 PianetaFantacalcio.it - Tutti i diritti riservati
Cookies -       Privacy