Rubrica SATYRICON - PianetaFantacalcio.it

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2017/2018

Scarica App PianetaLeague - PianetaFantacalcio.it
CREA LA TUA LEGA PRIVATA - leghe.PianetaFantacalcio.it
gioca con PianetaLeague - PianetaFantacalcio.it
Rubrica Satyricon
Ennesimo tapiro per il Trap, silenzio Pampa, difese allegre e dirigenti a 90°!!

Un morso intenso per placare lo scontro!

Scritto da   09:40
Pianeta Satyricon

Dopo il passo falso della Roma (pari casalingo col Bologna), la Juve incalza e si avvia alla conquista del 34° scudetto. In scia segue il Napoli che mantiene il distacco di 6 punti. Male il Milan che esonera Mihajlovic affidando la squadra a Brocchi. In zona retrocessione perdono tutte le ultime 5, dunque situazione invariata. Perfetto, tralasciamo questi dettagli statistici ed addentriamoci nel meglio del Satyricon di giornata.

 

Silenzi albicelesti. Giampaolo Ormezzano a 90°Minuto lancia la proposta: “Visto che questo silenzio stampa del Napoli è legato alle vicende di Higuain che è argentino, propongo di definirlo Silenzio Pampa”.

 

L’importante è provarci. Problemi difensivi per Zdenek Zeman: otto giorni fa il suo Lugano ne ha presi sei in casa, mentre nell’ultimo turno in trasferta a Berna ne ha presi sette. Record notevole. Dopo la sconfitta il boemo si è presentato alle interviste e alla richiesta di un parere, con la solita flemma ha risposto: “Eppure oggi eravamo venuti qui per difenderci”.

 

Mondo Social. La squalifica di 4 giornate inflitta ad Higuain, per il comportamento tenuto nei confronti dell’arbitro Irrati dopo l’espulsione, ha scatenato l’ironia dal mondo dei social. Si va dalle “4 giornate di Napoli” ad “Anvedi che petto, vai in palestra?” fino a “4 giornate ed 1 mese di lavori forzati”.

 

Dormite. A Sky Sport Alessandro Bonan intervista mister De Canio: “De Canio, ma in tutti questi anni lei dove è stato? È andato a dormire a letto presto la sera come De Niro in quel film?”. De Canio: “Esattamente il contrario”.

 

Momento nostalgia. Per la serie “Indimenticabili”, ecco riportata una famosa citazione del compianto Boskov: “In campo sembravamo turisti. Con la differenza che per entrare allo stadio non abbiamo pagato il biglietto”.

 

Inclinazioni rivedibili. Claudio Onofri di Sky, a proposito di Galliani: “È un dirigente che conosce tutto e tutti, sa vedere il calcio a 90 gradi”. A 90 gradi, beh, al massimo possiamo effettuare un lavaggio con la lavatrice, ma dato che non si tratta di una metafora sul calcio “pulito”, la seconda opzione sull’inclinazione ad angolo retto è decisamente più preoccupante.

 

Collezioni. Sempre restando in tema di “colori”, memore della telecronaca (Germania – Italia) a tinte un po’ forti, Giovanni Trapattoni accoglie così il tapiro di Valerio Staffelli: “Ma no, cazzo: un altro Tapiro?”.

 

Passiamo in rassegna le migliori freddure settimanali tratte dal “ROMPI - PALLONE” di Gene Gnocchi.

 

«Nagatomo rinnova per tre anni con l’Inter: confermato che il piano per lo scudetto diventa quadriennale».

 

«Insolito epilogo del vertice ad Arcore tra Berlusconi, Galliani e Sacchi: Silvio e Adriano si sono addormentati».

 

«Berlusconi: “Mihajlovic rimarrà con noi. Sostituirà Fiordaliso all’Isola dei Famosi”».

 

«Episodio inquietante prima di Frosinone-Inter: anche Ciofani ha rifiutato la stretta di mano di Icardi».

 

Spazio ora a Militello e agli striscioni più divertenti della rubrica “Striscia lo Striscione”. Derby toscano Gli empolesi sfottono i fiorentini: “Si viene anche noi alla vostra festa Scudetto. Quand’è?”. Frecciata per l’omonimo attaccante Viola: “E’ più forte Militello che quel bischero di Tello!”. Sull’eventualità di Brocchi come prossimo allenatore rossonero (notizia confermata poi stamane), alcuni milanisti scrivono: “Silvio, di Brocchi in squadra ne abbiamo già troppi!”.

 

Siamo alla frutta ragazzi, ma prima di concludere, eccovi, l’episodio esilarante della settimana.

 

SAN BORTOLO FIAMMA (ITALIA), 2009 – Ecco la ricostruzione. Domenica 15 febbraio 2009 si gioca la partita di 3a categoria del girone A tra il San Bortolo Fiamma (padroni di casa) e l’USD Ponte dei Nori, compagine di Valdagno. Masiero, allora 37enne in forza alla Fiamma, per recuperare un pallone entra in modo scomposto su un atleta valdagnese. A quel punto scatta il parapiglia. Andrea Pavan, allora 30enne, si avvicina per chiedere spiegazioni all’avversario. E così, in pochi istanti, gli animi si surriscaldano. Stando a quanto ricostruito dal giudice Maximiliano Lenzi nella sentenza 654/2016, i due finiscono testa VS testa e Masiero decide di mettere fine alla “discussione” mordendo Pavan tra naso e bocca. Quest’ultimo finisce al pronto soccorso dell'ospedale “San Bortolo” di Vicenza, mentre Masiero viene espulso dall'arbitro della partita. Pavan però non ci sta e, decide di citare in giudizio non solo Masiero, ma anche la società Asd Leodari Vicenza Sbf (attuale denominazione della San Bortolo Fiamma). La sentenza termina con la condanna a 8 mila euro da parte dell’aggressore divise tra risarcimento e spese legali.

Ti è piaciuto questo articolo? CONDIVIDI facebook Twitter Google email

Potrebbe interessarti

COMMENTA
Per commentare gli articoli è necessario essere loggati a PianetaLeague.
Fai Login QUI o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague REGISTRATI.
Ti ricordiamo che per ogni post che scrivi (convalidato dallo staff) ti saranno accreditati 1 punto della classifica Fedeltà
pianeta news
diario match
SERIE A PREMATCH - 39^ GIORNATA

Analizza il Bioritmo dei Giocatori
© 2003 - 2017 PianetaFantacalcio.it - Tutti i diritti riservati
Cookies -       Privacy