Facebook

Pianeta Strategy:STRATEGIE VINCENTI FANTACALCIO

Fantacalcio - Algoritmo Biortimo per ricavare i migliori giocatori durante la stagione - Statistiche innovative per il fantacalcio - Calcio Mercato 2017/2018

PIANETA STRATEGY : STRATEGIE PER VINCERE LA TUA LEGA PRIVATA
RUBRICA PIANETA STRATEGY
PIANETA STRATEGY
IMPRESENTABILI SERIE A FANTACALCIO

Ci sono giocatori da evitare in rosa, comprarli equivale a una condanna!

Scritto da   15:46

Gli 'impresentabili ' della Serie A: quali giocatori da evitare assolutamente?

Tomovic (Chievo): l’ex viola era chiamato al riscatto dopo un periodo negativo ma alla sua prestazione d’esordio si macchia di un fallo da rigore nel finale di partita, costato il pareggio ai suoi. Rigore, con intervento in ritardo del serbo su Orsolini, assegnato tra l’altro con l’ausilio del Var. La sua media del 5,48 ci fa dire che non è uno di quei difensori da puntare, considerando che in carriera è stato spesso relegato in infermeria per guai fisici.

Souprayen (Verona): restiamo sempre in difesa e parliamo del terzino sinistro dell’Hellas che in 10 presenze è risultato disastroso per usare un eufenismo: pochissime sufficienze racimolate qua e là tra le varie redazioni e un’autorete alla prima, con le romane poi espulsione e voti pessimi. Da centrale la sua miglior performance contro il Benevento dove riuscì a strappare, non ci crederete, perfino una sufficienza piena.

Venuti (Benevento): era inevitabile non trovare un elemento del Benevento in questa classifica di demerito vista la classifica ancora ferma a zero dei campani, i peggiori d’Europa per rendimento. Il difensore di Montevarchi ha dato il peggio in veste di centrale, essendo un terzino destro. Per lui una autorete contro la Roma poi ha annaspato nella pericolante retroguardia di mister De Zerbi, la sensazioni di troppi malus in vista è troppo spesso nell’aria.

Belec (Benevento): l’ex Inter è l’emblema della stagione della matricola appena salita in massina serie, a Verona ha rifiutato di sedere in panchina seguendo il match dalla tribuna. Che per la squadra della strega questo fosse un campionato difficile lo si sapeva, ma un inizio cosi’ disastroso non se lo aspettava nessuno.
Forse nemmeno lui che in 7 gare da titolare ha incassato ben 18 reti, una ogni 35 minuti di gioco.

Berardi (Sassuolo):  tra le fanta-disperazioni della stagione vince per distacco Mimmo che ha accumulato appena due sufficienze in pagella senza mai segnare su azione, sbagliando oltretutto uno dei due rigori calciati. Oggi è fermo causa distorsione al ginocchio e l’involuzione tecnica del Sassuolo, lontano parente da quello spumeggiante di mister Di Francesco, rischia di deprezzarlo ulteriormente (quotazione già scesa di 7 crediti rispetto ad Agosto)

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
10/11/2017

MODIFICATORE FANTACALCIO MODULO DIFESA

Il solito dilemma: giocare d'attacco o puntare al bonus difesa?

Scritto da   17:25

Tipi da modificatore, come scegliere i difensori migliori (e modulo) nella propria fantarosa

Quando si inizia una nuova fantastagione la prima domanda che ci pervade è la seguente: Modificatore difesa SI o NO? Secondo molti il modificatore è l'anti-fantacalcio per eccellenza, ovvero si va contro il gioco d’attacco, in quanto in questo caso tocca prendere buoni voti oltre ai bonus. Quasi un affronto per chi preferisce la battaglia a colpi di +3 (ricordiamo pure che c’è anche il bonus differenziato per ruolo da questa stagione).
 

Il Modificatore della difesa, adottato da diverse Leghe Fantacalcio, è un particolare meccanismo che permette di accumulare bonus al verificarsi di determinate condizioni a vantaggio del fantacalcista, che decide di aumentare i giocatori del reparto difensivo.

Condizione necessaria per beneficiare dei bonus-modificatore è schierare almeno 4 difensori, dopodiché si effettua la media voto matematica tra i tre migliori difensori e il portiere e si calcola in base a questa i punti- bonus ottenibili.

 

Ma se mi convinco a utilizzarlo che strategia devo utilizzare nell’acquisto dei giocatori?
 

MODULO ULTRADIFENSIVO (5-4-1 o 5-3-2): I PRO

 

Innanzitutto è  buona norma, per non dire obbligo, prendere il miglior portiere della Serie A (Buffon, Handanovic, Alisson), e i migliori 5 difensori titolari sulla piazza, con relative riserve (considerando che la riserva di Fazio è Juan Jesus che prendi spesso voti positivi, quella di Alex Sandro è Asamoah oggi rigenerato a sinistra e così via…)

Considerando un budget ipotetico di 1000 fantacrediti, il tutto senza badare a spese, anche spendendo metà dei  crediti a disposizione se non il 55%. A questo punto, si tratterebbe di completare la rosa con 3-4 centrocampisti di seconda fascia e riserve.

Per l'attacco possibili due strategie, a seconda di come andrà l'asta: considerando che si potrebbe giocare ad una punta, investendo tutto il budget per l'attacco (25-30%) in un top player (Dzeko, Mertens, Icardi o Higuain), e prendere qualche titolare di terza fascia (che tanto giocherebbe solo in assenza di questo);

oppure modificare il 5-4-1 in 5-3-2 e prendere due attaccanti di seconda fascia (Quagliarella e Simeone).
 

Se andiamo a fare due calcoli, con 5 difensori top o semi top il modificatore difesa darà un +1 a partita praticamente sicuro, e una buona probabilità di prendere il +3 (media maggiore di 6,25 e minore o uguale di 6,5)

Se consideriamo poi i rari casi in cui si avrà la media del 7 e si ottiene il +6, sarebbe come avere un attaccante da 25 gol a stagione, ma con una media voto più stabile che non tiene conto delle normali partite no degli attaccanti.

 

>>LE MIGLIORI MEDIE VOTO IN DIFESA DELLA STAGIONE

I CONTRO

Le perplessità nel ragionamento iniziale sono diverse in quanto nelle recenti stagioni si punta più a prendere terzini che difensori centrali: certo, Skriniar ha praticamente il 6-6.5 fisso, però un terzino potrebbe offrire maggiori possibilità anche in termini di bonus (qualche gol e qualche assist, soprattutto se sono spostati a centrocampo).

Non è nemmeno certo che investendo il 20-30% del budget tu riesca a prendere anche uno solo degli attaccanti citati (Dzeko e soci), solitamente serve almeno un 40%. Di conseguenza, avresti probabilmente un +3 fisso in difesa, ma rischi di trovarti spesso e volentieri spuntato, mentre i tuoi avversari potrebbero avere 2 o 3 attaccanti dal gol facile più qualche centrocampista incursore come Candreva, Perisic, Chiesa, Milinkovic Savic ecc.

 

In tal caso avrebbe maggior senso puntare su una difesa a 4, contando anche che, ai fini del modificatore, i difensori valutati sono solo i 3 migliori.

Una tattica, inoltre, che farebbe bruciare troppo budget per prendere attaccanti decenti: basta che all'avversario segni un giocatore e ti ha pareggiato il modificatore, e con più attaccanti/centrocampisti di alto livello è più facile prendere gol e assist (quindi punti)


>>LE MIGLIORI FANTAMEDIE IN DIFESA

 

CHE MODULO PREFERIRE ALLORA?

Per esperienza, in una lega a 10 di livello competitivo, il modulo migliore, (oltre allo scontato 4-3-3) se vuoi usufrire del modificatore di difesa, è il 4-4-2.

 

E’ una scelta che dà la possibilità di schierare i 4 difensori che servono per il modificatore, e salvo che non acquisti tutti difensori dalla media del 5 (cosa improbabile), avrai quasi sempre dei bonus.

E' inutile schierarne 5, te ne bastano 4 (3 discreti\buoni e un bel top di difesa).

 

Occhio al portiere che contribuisce tantissimo: avere un portiere che fa belle parate e prende 6.5 ogni giornata è fondamentale.

 

Sul modificatore preferire i centrali più propensi al 6\6,5 costante (Skriniar, Manolas, Koulibaly) , mentre i terzini sono soggetti a 5 letali se poco reattivi (vedi Masina, D’Ambrosio, Lirola, Barreca in certe gare). STATISTICAMENTE i pagellisti premiano più il centrale di difesa che mostra attenzione che il terzino con 0.5 in più. Fateci caso.

In questo modo avrai 4 centrocampisti di cui 1 o 2 dovranno essere per forza offensivi così da avere un quasi attaccante (i vari Chiesa, Perisic, Benassi, Di Francesco, Luis Alberto e così via) e potrai schierare 2 punte di peso, anzichè una, il che è tantissimo in un campionato livellato verso il basso dove le piccole concedono tanto ai bomber di razza.
 

Chiudiamo col dire che tutti quelli che vincono premi, su giochi nazionali non gratuiti che prevedono premi consistenti, sono tutti o quasi fantamister tendenti al 4-3-3.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
01/11/2017

FANTAMERCATO STRATEGIE DOMANDA OFFERTA

Quante volte vi siete chiesti se lo scambio fosse conveniente o meno...

Scritto da   21:59

Domanda&offerta al fantacalcio: cosa nasconde il 3x1 negli scambi?

Durante la stagione vi capita di dover rispondere alle offerte di fantamercato  più disparate ma la più menzionata resta sempre quella 3x1 che spesso e volentieri viene utilizzata da chi, furbescamente, vuole conquistare un vostro pezzo da novanta inserendo nella trattativa magari quei giocatori che è risaputo avete già puntato all’asta precedente.

Ma è sempre giusto accettare delle offerte che sembrano tanto favorevoli?
 

Dipende dal momento della stagione, innanzitutto, perché se un giocatore ha avuto da sempre nelle corde la doppia cifra e ancora non si è sbloccato. è probabile che lo farà a breve e il tuo rivale lo sa, tanto da volertelo soffiare nel peggior momento vissuto, quando non è sotto gli occhi di tutti è sempre più facile convincere l’avversario a mollare la preda!

Oggi il caso eclatante sarebbe Gonzalo Higuain, pochi gol e tanti errori madornali sotto rete, alzi la mano chi lo cederebbe al primo offerente, eppure l’ex Real ha già vissuto una fase involutiva per poi rialzarsi a suon di doppiette e farvi mangiare le mani a fine stagione…
 

Al contrario se un giocatore sta fornendo exploit frequenti ma inattesi è sempre buona norma comprendere che la stagione della vita capita un po’ a tutti, basti ricordare i Conti e i Caldara della passata stagione, se pensate che le cartucce siano finite non ditelo ai quattro venti perché il tuo competitor deve restare convinto di aver preso il meglio in circolazione mentre tu gli stai soffiando il talento che ti farà vincere la lega.
 

Ovviamente resta, infine, il compromesso quantità-qualità: se già avete costruito una rosa robusta in tutti i reparti sarebbe deleterio rafforzare un avversario cedendogli un pezzo pregiato che lo potrebbe risollevare in classifica, in fin dei conti tra turnover e infortuni variare fa comodo a tutti.

Se, a malincuore, decidete, di cedere il vostro big, date la precedenza ai difensori perché ormai è una Serie A d’attacco e diciamocelo difficilmente si vince con i gol dei difensori alla lunga, i costi  onerosi dei vari Bonucci, Acerbi, Rodriguez e Kolarov  sono più facilmente assimilabili anche da scommesse low-cost quali D’Ambrosio, Astori, Skriniar e ‘Nkoulu che sono costati un terzo per rendere finora il triplo!

 

Se almeno due dei tre reparti della vostra rosa sono assai carenti  numericamente è sempre consigliabile accettare il 3x1 perché per chi gioca ad asta il mercato potrebbe riaprirsi tra qualche mese e nel frattempo con pochi giocatori che andranno a voto ogni domenica si finirà per sperperare inutilmente i tanti bonus dell’attacco nel caso si giocasse spesso in inferiorità numerica.

 

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
18/10/2017

SCUSE SCONFITTA FANTACALCIO FANTALEGHE

In molti vi riconoscerete ma c'è sempre tempo per scoprirne nuove!

Scritto da   15:20

Le 8 scuse da usare dopo una sconfitta al fantacalcio

1) Hai scelto la squadra titolare in base al calendario lasciando fuori Immobile perché gioca contro il tuo Milan ma al tuo avversario dirai che hai creduto nella rinascita di Budimir che affrontava il Benevento..

 

2) Hai perso a causa degli arbitri e/o Var che hanno assegnato un penalty al tuo avversario mentre tu hai messo Perotti che si decide a sbagliare il primo tiro dal dischetto in carriera proprio oggi!

 

3) Tutta colpa dei rinvii causa meteo che ha indebolito le tue certezze, adesso ti ritrovi con appena 6 titolari in campo e 5 sufficienze cosiddette politiche, senza maggioranza non si va da nessuna parte e voti la SFIDUCIA!

 

4) Tutta colpa... del campo che è in condizioni pietose e non ha fatto rendere al meglio i tuoi fenomeni in attacco che erano pronti a regalare bonus clamorosi. Ah no! In fin dei conti giocavi col 5-4-1 con Destro unica punta…

 

5) Un giallo che non ha senso, ti ha tolto uno 0,5 fondamentale e adesso non ti resta che piangere tutta la settimana per un 71,5 che farà gongolare il tuo avversario di turno.

 

6) Becchi la giornata in cui ti segnano tutti contro, perfino l’inquilino del 4° piano con cui non parli da 10 anni, è davvero troppo perfino se leggi doppietta Maxi Lopez. Ti stanno tutti vicini. è un momento difficile

 

7) Voto c’è, voto non c’è. Ovviamente se ti servirà anche un misero 5,5 per salvarti dall’inferiorità non te lo daranno per pochissimi centesimi di secondo, quando al tuo avversario lo stesso zero gli farà entrare una tripletta dalla panchina.

8) Il tuo attaccante di punta fa una doppietta e ti aspetti una pagella monstre ma l’inviato giudica l’avversario troppo soft e gli affibbia un banale 6, nel frattempo hai preso contro Dybala 8,5 di base e 3,5 di bonus da trequartista con appena un goal su punizione. E’ un vile complotto, mobilitate l’esercito.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
11/10/2017

SERIE A LIVELLO BASSO RIFLESSI FANTACALCIO

Riflessi sulla pochezza del nostro torneo in ottica fantacalcistica

Scritto da   16:08

Cala il livello della Serie A, scommettere sulle piccole al fantacalcio non conviene più?

Già l’anno scorso e più in generale nelle ultime stagioni, le squadre che più o meno brillantemente riuscivano a fare il salto di categoria in serie A, puntualmente si sono ritrovate a fare un campionato mediocre. Ancora una volta i media da tutte le parti d’Italia a parlare del progetto Spal, della favola Benevento, della certezza Verona ma in queste prime sette giornate quanto di vero c’e?

Se per i campani vale il discorso di tante gare buone ma sfortunate ma comunque zero punti in classifica, solo tre pareggi per il Verona che non ha trovato ancora una formazione titolare tra infortuni a catena e scelte discutibili di Pecchia, meglio la Spal che almeno in casa una l’ha vinta e ha messo in seria difficoltà una big come il Napoli di Sarri.

Ma il problema risiede da qualche anno nel mezzo classifica. Ancora una volta saremo costretti ad assistere ad un campionato che sarà finito a Gennaio per almeno 9 squadre che si trascineranno fino a Maggio. Chievo, Sassuolo, Udinese, Genoa e così via … si accontenteranno di prendere punti con le squadre di pari livello o inferiori.  

Un altro anno in serie A. Amen

 

Al fantacalcio tutto ciò si ripercuote in notevoli bonus degli attaccanti di punta delle squadre maggiori, basti pensare che Dybala è già arrivato in doppia cifra, Immobile a 9, Dzeko e Mertens a 7 e Icardi a 5…

 

Solo Toro e Samp provano a difendersi con Quagliarella, Belotti e Ljajic a quota 3, assieme al Pipita Higuain che sta faticando a trovare lo smalto dei bei tempi, nonostante la crescita recente.

 

Sta mancando purtroppo quella sana e piacevole dose di casualità che di giornata in giornata rendeva i fantallenatori bravi scout nel sapere prevedere gli exploit dei Benatia di turno ai tempi dell’Udinese, di Conti e Caldara comprati a cifre irrisorie, o per finire di un certo Totò Di Natale capocannoniere per tre volte consecutive o ancora Toni favola del Verona che si è permesso di arrivare ex aequo a fine carriera con il rampante Mauro Icardi.
 

Ci permettiamo di dire che il fantacalcio sta diventando materia accessibile a tutti, non serve quasi più la conoscenza statistica che ti levava il sonno, in fin dei conti anche nella propria lega i giocatori delle grandi vincono sempre, o quasi, contro quelli delle piccole sdoganando un modo di giocare quasi noioso, senza sussulti. Prima era un gioco di nicchia, adesso basta perfino una cultura calcistica da supermercato.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
04/10/2017

VOTI STATISTICI ALGORITMO VOTI SOGGETTIVI FANTACALCIO

Spunti di riflessione sul nuovo metodo di ' dare' i voti settimanali

Scritto da   15:23

Voto statistico Vs Voto soggettivo ma poi davvero piace a tutti?

In tutti gli anni che ci siamo occupati di rispondere alla nostra utenza, ci sono capitate domande del genere: “ma perché tizio ha preso 5 quando gli altri gli hanno dato 6,5 ?” oppure ancora “come fa a prendere solo 6 se ha segnato un gol decisivo?”

Spesso la valutazione è frutto di quello che si scorge dal campo, di un lampo o di una giocata eccezionale o di un errore banale che finisce per macchiare la prestazione generale, un po’ come quando nel compito in classe scrivi un bel tema ma compi due o tre errori di grammatica, alla fine conta tutto nella somma.

Dunque l’idea di un algoritmo scientifico e studiato a tavolino può finire per non scaldare il cuore di tutti sebbene abbia accontentato tutti quelli che erano stanchi di voti fin troppo 'anomali' rispetto alla sensazione generale, dettati perché no dall’entusiasmo del momento che pervade la redazione casalinga.

Citando una frase di Albert Einstein : “È diventato terribilmente ovvio che la nostra tecnologia ha superato la nostra umanità”, potremmo applicarla al fantacalcio nel quale chi si affida al voto statistico ha perso l’effetto sorpresa che nel cuore della notte magari, ti faceva esultare  per quel voto mancante più alto di quello che pensavi e via alla festa, oppure ti faceva sbracare perché più basso di quello che leggevi in qualsiasi sito del globo terrestre

Noi di Pianetafantacalcio abbiamo mantenuto una linea editoriale ‘ fedeli alle tradizioni’, quella in cui i calcoli si fanno con calcolatrice e rischio, senza emozioni predeterminate da un computer.
 

Ci sono cose che gli algoritmi non possono fare e vedere:

1) La LEADERSHIP in campo (pensiamo  a un De Rossi che gestisce il reparto difensivo e di centrocampo e suona la carica o alza il morale)

2) la CLASSE con cui vengono effettuate certe giocate o dribbling  (giusto che vengano premiate le belle giocate che emozionano tutti)

3) il VALORE ASSOLUTO di un giocatore pensiamo tipo a Pirlo che talvolta poteva non toccare palla, ma perche veniva ingabbiato da 4/5 avversari solo perchè era Pirlo…

4) la GENEROSITA', un giocatore rimane in campo infortunato e aiuta i suoi nel finale…

5) il MOMENTO DI GIOCO, fare un recupero o una giocata quando la gara sta per finire non è uguale a qualsiasi altra fase del match

E cosi via…

In sostanza avremo meno litigi nella fantaleghe ma il calcio resta pur sempre un gioco, e del giudizio “scientifico” sul pallone che rotola, non se ne avvertiva poi così tanto la necessità ancor meno della sua ingannevole obiettività...

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
27/09/2017

BONUS DIFFERENZIATI DIFENSORI STRATEGIE FANTACALCIO

Scopriamo cosa può cambiare nelle strategie 'tattiche' al fantacalcio

Scritto da   15:55

Bonus differenziato, quando il miglior attacco è la difesa

L’introduzione regolamentare dei bonus differenziati per ruolo ha cambiato le strategie di molti fantallenatori che fino alla passata stagione puntavano a difese non troppo eccelse in qualità, lasciando come sempre alla mediana e all’attacco tutti i nomi di spicco.

Da questa stagione qualcosa, giocoforza, è cambiata. Un gol dalla difesa vale ben 4,5 punti di bonus rispetto ai 3 dell’attacco e, se inseriti in un contesto da modificatore, appare subito chiaro che puntare su una difesa da uomini-bonus a fine stagione farà guadagnare molti fanta-punti nella classifiche di merito oltre alla possibilità di scalare con più facilità la classifica nella propria fantalega.

Come sono andate le prime tre giornate in questo senso? Kolarov e Ghoulam hanno aperto le danze alla prima, Nuytinck alla seconda e Astori alla terza.  Direte, un po’ pochino per cambiare approccio ma se valutate il valore assoluto di un bonus-difensore nel lungo periodo è chiaro che vi accorgerete che avere difensori dal gol facile, i vari Caldara e Conti della passata stagione, i miglioramenti negli scontri diretti ci sono e diventano tangibili quando farete un rapido raffronto tra i match persi o pareggiati di un punto giocando con bonus standard.

 

Quali difensori scegliere in prospettiva?

Scovare le vere sorprese ogni anno è impresa ardua ma, seguendo le indicazioni iniziali, qualche nome lo si può buttare giù.  A Verona il viola Bruno Gaspar conferma quello che aveva fatto vedere, o meglio, intravedere nei secondi 45 minuti giocati contro la Doria. Più predisposto a offendere che a contenere, ma sarebbe ingeneroso dire che l’ex Vitoria Guimaraes non sa proprio difendere.

Hateboer viene principalmente schierato sulla fascia destra, dove può far valere le sue doti nella corsa, ma se serve può anche disimpegnarsi al centro della difesa, essendo munito del senso dell’anticipo e di una buona propensione alla marcatura. Tra i terzini usati a centrocampo presto ci saranno Conti e Rodriguez nella mutazione tattica di Montella dal 4-3-3 al 3-5-2, c’è aria di ritorno a bonus costanti e reti da inserimento per i due.

Nella Lazio l’impatto a gara in corso di Lukaku è sempre devastante e Inzaghi se n’è accorto in Supercoppa, salta l’uomo come pochi e ha un dribbling che mette in confusione. Puntateci anche a costo di farvi deridere. Chiudiamo con altri due nomi passati sotto silenzio all’asta: Lirola del Sassuolo è tra i terzini più in forma di queste giornate, con Bucchi può esplodere nel 3-5-2 senza le incombenze di natura difensiva. E Florenzi? va tenuto sotto osservazione ma sul valore di un jolly così prezioso anche al fantacalcio c’è poco altro da aggiungere..

Tra i centrali sta spiccando Nuytinck, centralone che nell’Udinese lo ritrovi sempre in area sui piazzati, un gol e mezzo su tre gare e voti più che soddisfacenti, ai soliti Koulibaly e Acerbi, si potrebbe rispondere con Astori che già lo scorso anno sfruttava bene la sua elevazione sui corner. Caldara è partito con problemi fisici e tutto ciò ci fa dire che sarà quasi impossibile vederlo con la stessa frequenza sul tabellino anche in questa stagione, stesso discorso per lo strapagato Bonucci che avrà meno licenza di avanzamento a nostro modo di vedere.

Involuzione che si intravede anche per Manolas, uno di quelli che aveva già le valigie in mano ma poi è rimasto, chiudiamo con due leader inattesi: Milan Skriniar, muro di Spalletti che garantirà spesso voti oltre alla sufficienza e qualche gol in mischia. Tranne che non si metta in proprio, vedi la traversa clamorosa dai 30 metri con Spal!

N'Koulou è la certezze difensiva che mancava a Mihajlovic, personalità e grande senso della posizione in un modulo,
il-4-2-3-1  che deva guardare molto alla fase arretrata, quando regalerà pure qualche bonus sarà la vostra giornata perfetta!
 

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
13/09/2017

STRATEGY&STATS INFORTUNATI SQUALIFICATI SOSTITUTI

I giocatori sui quali puntare per rafforzare la rosa, anche a basso costo!

Scritto da   15:00

STRATEGY&STATS - 2° TURNO

Roma - Inter, sabato ore 20:45

Emergenze per Di Francesco nella corsia di destra, fuori B. Peres per infortunio, fuori per lo stesso motivo ancora il neo-acquisto Karsdorp e Florenzi che deve ancora recuperare. Probabile inserimento di Fazio in coppia con Juan Jesus e Manolas adattato a destra da terzino destro. L'ex Tottenham l'anno scorso è stato tra le rivelazioni in difesa del nostro campionato.

Chievo - Lazio, domenica ore 20:45

Ancora fuori Felipe Anderson per infortunio, dentro nuovamente in attacco Palombi in coppia con Immobile, il giovane centravanti non ha brillato però alla prima contro la Spal.

Spal - Udinese, domenica ore 20:45

Infortunato Oikonomou in difesa, dentro il 29enne Michele Cremonesi fino alla scorsa stagione in forza al Crotone che ha giocato appena 14 partite, non è ancora il momento di rischiare.

Napoli - Atalanta, domenica ore 20:45

Fuori per infortunio Hysaj, l'ex Empoli alle prese con un affaticamento muscolare, al suo posto ritorno in campo per il veterano Maggio, potrebbe essere fondamentale il suo ruolo contro l'Atalanta sempre pericolosa sulle fasce, non ci sono più Conti e Spinazzola (o almeno al momento), la partita potrebbe perciò sbloccarsi proprio sulle fasce.

Approfondimento Pianeta Magazine : PIANETA STRATEGY : ANALISI POST-GARA IN CHIAVE FANTACALCISTICA | PianetaFantacalcio.it | Pianeta Sos
25/08/2017

pianeta news
18/11/17 ore: 18.00 ROMA LAZIO 2 - 1
18/11/17 ore: 20.45 NAPOLI MILAN 2 - 1
19/11/17 ore: 12.30 CROTONE GENOA 0 - 1
19/11/17 ore: 15.00 BENEVENTO SASSUOLO 1 - 2
19/11/17 ore: 15.00 SAMPDORIA JUVENTUS 3 - 2
19/11/17 ore: 15.00 SPAL FIORENTINA 1 - 1
19/11/17 ore: 15.00 TORINO CHIEVO 1 - 1
19/11/17 ore: 15.00 UDINESE CAGLIARI 0 - 1
19/11/17 ore: 20.45 INTER ATALANTA -
20/11/17 ore: 20.45 VERONA BOLOGNA -
25/11/17 ore: 15.00 BOLOGNA SAMPDORIA -
25/11/17 ore: 18.00 CHIEVO SPAL -
25/11/17 ore: 18.00 SASSUOLO VERONA -
25/11/17 ore: 20.45 CAGLIARI INTER -
26/11/17 ore: 15.00 GENOA ROMA -
26/11/17 ore: 15.00 MILAN TORINO -
26/11/17 ore: 15.00 UDINESE NAPOLI -
26/11/17 ore: 18.00 LAZIO FIORENTINA -
26/11/17 ore: 20.45 JUVENTUS CROTONE -
27/11/17 ore: 20.45 ATALANTA BENEVENTO -

© 2003 - 2017 PianetaFantacalcio.it - Tutti i diritti riservati
Cookies -       Privacy