Biortimi giocatori
Leghe Serie A
 
I voti più veloci del web!!!

La telefonata che non ti aspetti...

I gestacci di Maxi Lopez, l'incredible età di Brozovic e la "schiettezza" di Ibrahimovic!!

Martedì 27 Gennaio, mancano poco meno di una settimana al termine della finestra di mercato invernale. Fari puntati sul Milan che come di consueto attenderà gli ultimi giorni per accaparrarsi l’occasione di turno. In Campionato vince ed allunga la Juve, rallenta invece la Roma frenata al Franchi da un’ottima Fiorentina. In zona salvezza critica la situazione per il Parma in piena crisi di e da ieri con un Cassano in meno (rescissione del contratto). Perfetto, dopo aver parlato del più e del meno, addentriamoci nel meglio della spudoratezza, della genuinità e dell’umorismo del Satyricon di giornata.

 

Ipotesi milionarie. Carlo Pellegatti ad XXL prova a dare istruzioni precise sul futuro trainer del Milan: «Io non credo all’ipotesi Spalletti. A quel punto ci vorrebbero 14 milioni, dico 14 milioni seppur lordi, per pagare Seedorf, Inzaghi e Spalletti. Io non ci credo».

 

Scontro tra titani. Maxi Lopez e Icardi, avversari dentro e fuori dal campo, si ignorano a San Siro. Ma Maxi, entusiasta per la vittoria in extremis, a fine gara si rivolge alla tribuna interista e con le due mani indica a più riprese il basso ventre facendo stizzire e non poco il pubblico nerazzurro.

 

Striscioni di parte. Alberto Rimedio a 90°Minuto fa notare dalla tribuna uno striscione pro-Cassano: «Io sto con Cassano, recita questo striscione in tribuna esposto da Carolina, la moglie di Cassano».

 

Puntare sui giovani. A Sky Sport si parla del croato Brozovic (classe ’92), il giornalista in preda alla confusione: “Un altro colpo di mercato dell’Inter, questo ragazzo c’ha 92 anni…”.

 

Lezioni di bon-ton. Zlatan Ibrahimovic domenica sera ha litigato con un calciatore del Saint Etienne, Paul Baysse. Nei minuti di recupero della partita, dopo un breve battibecco, Ibrahimovic ha fatto per leggergli il nome sul retro della maglia, come a dire: «E tu chi cazzo sei?». L’avversario non l’ha presa proprio bene, tentando di fare lo stesso, ma Ibrahimovic ha poi scherzato e abbracciato un suo compagno del Saint Etienne, per sdrammatizzare.

 

Ha firmato EDO. Massimo Ferrero celebra in versi l’arrivo dall’Everton di Samuel Eto’o ribattezzato per disgrafia Edo: «Buonanotte — il calcio è diventato la ditta Berardi, la mattina presto, la sera tardi. Ecco EDO, glie famo male, metterla in rete per lui è normale»

 

Passiamo ora alle chicche settimanali tratte dal “ROMPI - PALLONE” di Gene Gnocchi.

 

«Zamparini euforico: “Dybala potrei venderlo a tranci”».

 

«Caos Panini. Le figurine di Icardi e Maxi Lopez continuano a litigare».

 

«Duro attacco di Fassina a Renzi: “Fu lui il capo dei 101 e fu lui che chiese a Neto di non rinnovare”».

 

«Osvaldo scomparso da più di due giorni. Mancini preoccupato: “Quando giocava spariva solo 90 minuti”».

 

Spazio ora a Militello e agli striscioni più divertenti della rubrica “Striscia lo Striscione”. Derby dello Stretto, i messinesi ai reggini: “Il Ponte? Lo facciamo con le vostre corna”.

 

Siamo alla frutta ragazzi, ma prima di concludere, eccovi, l’episodio esilarante della settimana.

 

NOVA KAHOVKA (UCRAINA), 2015 – L’uso del cellulare in campo sembra stia prendendo forme ben più gravi del “selfie” di Totti che a modo suo ha lanciato una tendenza. In Ucraina Volodymyr Kozlenko, difensore 35enne dell'Energiya Nova Kakhova, formazione di Terza Divisione Ucraina, si è portato dietro, nascondendolo nei pantaloncini, il cellulare durante la partita, di un torneo amichevole, contro il club di Premier Liga Olimpik Donetsk e lo ha addirittura usato più volte, chiamando e rispondendo a delle chiamate. L'episodio è stato ripreso dagli spalti e il video è diventato subito virale sul web, causando l'ilarità di molti. Un video che, però, ha fatto ridere ben poco Kozlenko e la terna arbitrale. L'Olimpik Donetsk non ha preso affatto bene il comportamento del calciatore ed ha emesso un comunicato apostrofando Kozlenko di comportamento 'antisportivo e buffonesco'. La Federcalcio russa non ha fatto attendere provvedimenti, squalificando per il resto del torneo Kozlenko e sospendendo anche l'arbitro e i suoi assistenti per non aver preso provvedimenti disciplinari durante la gara nei confronti del giocatore.

 

 

Scritto da P-JaY il: 27/01/2015 17.37.05

COMMENTA

Per commentare gli articoli é necessario essere loggati a PianetaLeague. Fai login qui di seguito o, se non sei ancora un utente della Community di PianetaLeague,registrati qui. Ti ricordiamo che ogni post che scrivi ti saranno accredidati 5 punti per la "Classifica Fedeltà"
  • ELGAJO   Càstron Villa tra 100 e 250 post
    giovedì 29 gennaio 2015, 20.27.04

    Forse dovremmo un po' imparare dalla federazione russa...

  • CARLITOREX   La Viola tra 250 e 350 post
    giovedì 29 gennaio 2015, 13.19.19

    Caos Panini...Maxi e Icardi...e non finisce qui....

  • ELGAJO   Càstron Villa tra 100 e 250 post
    martedì 27 gennaio 2015, 21.22.02

    Dybala a tranci???Ahahahahaa non credo proprio ci guadagni ahahah

Consegna Formazione entro :

Esprimi il tuo giudizio : clicca su mi piace
© 2003 - 2015 PianetaFantacalcio.it - Tutti i marchi e nomi sono dei legittimi proprietari Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli iscritti. Non può considerarsi quindi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.